La cannabis può dare una marcia in più alla vostra attività fisica abituale? Diamo un’occhiata allo stato attuale della relazione tra CBD e sport, le prestazioni ed il recupero dall’attività sportiva.

Cannabis e sport hanno intrattenuto nel corso degli anni una relazione complicata. Da una parte, l’erba ha goduto della sua associazione di lungo corso con sport come lo skateboard. Dall’altra, lo stigma ha storicamente gettato delle ombre sul consumo di cannabis negli sport ad un livello più generale.

Per fortuna, tale stigma sta venendo eliminato. L’ondata di legalizzazione e la ricerca scientifica sugli svariati benefici della cannabis stanno accendendo l’interesse sul suo potenziale per lo sport. Vari professionisti dello sci, della lotta UFC, del basket NBA e della lega di football americano sono “usciti dall’armadio” nelle vesti di guerrieri della ganja. In certi casi, hanno perfino messo la loro firma a sponsorizzazioni nell’ambito del settore cannabico.

Non siete ancora pronti a passare al professionismo? Non lasciatevi scoraggiare. I benefici della cannabis negli sport sono altrettanto significativi per il frequentatore medio di una palestra che per gli atleti d’élite. Vi state chiedendo come godere di questi benefici, evitando al contempo le insidie? La chiave sembra essere il CBD.

Il CBD non è psicotropo, può essere d’aiuto nel recupero muscolare e per potenziare il vostro sistema immunitario. Può aiutare il corpo a distendersi e a concentrare le energie là dove se ne ha maggiormente bisogno. Abbiamo pronta una sintesi, quindi munitevi della vostra attrezzatura da ginnastica ed andiamo al sodo.

L’attività sportiva e il sistema endocannabinoide

Olio CBD Full spectrum o CBD Isolato
Abbiamo tutti sentito parlare di attività sportiva, endorfine e del classico “sballo del corridore”. Diciamoci la verità, la scarica che si riceve dopo essere andati in palestra è ciò che spinge la maggior parte della gente a tornarci. Ebbene, la ricerca mostra che le endorfine potrebbero essere giusto una tessera del puzzle del benessere. Per quanto riguarda l’attività fisica, il sistema endocannabinoide (SEC) potrebbe essere essenziale.

Il SEC comprende dei neurotrasmettitori chiamati endocannabinoidi, più una serie di recettori cellulari correlati. Gli endocannabinoidi si legano a questi recettori, innescando diverse reazioni attraverso l’organismo. I fitocannabinoidi della cannabis, come THC e CBD, stimolano anch’essi questi recettori. Poiché il SEC si esprime in molti sistemi biologici, la cannabis può esercitare un influsso sul nostro corpo in diversi modi.

Secondo il British Journal of Sports Medicine, l’attività fisica attiva il sistema endocannabinoide. Tra gli effetti si può annoverare il sollievo dal dolore, la regolazione immunitaria, una riduzione dell’ansia ed un accresciuto senso di benessere. La relazione del SEC con l’attività sportiva potrebbe svolgere un ruolo significativo perfino in un invecchiamento sano.

I benefici del CBD per lo sport

Sebbene il THC e le sue proprietà euforizzanti tendano a prendersi tutta la gloria, recentemente si è prestata maggior attenzione al CBD. Il CBD, o cannabidiolo, non è uno stupefacente. Non vi farà stonare, ma apporta numerosi benefici.

Per quanto riguarda lo sport, la cannabis è una sostanza vietata in molti terreni di gara. Il CBD di per sé non lo è. L’Agenzia Mondiale Antidoping lo ha rimosso dalla sua lista nel 2018. La porta è perciò spalancata, qualunque sia il vostro sport e qualunque sia il vostro livello. Dagli atleti professionisti ai guerrieri dell’ultima divisione la domenica, tutti possono ricevere un impulso dal CBD.

Come integrare il CBD nella vostra attività fisica abituale

Che stiate facendo evoluzioni in una pista da skate, giocando in un campionato nazionale, o macinando in palestra, il CBD vi può aiutare a passare al livello successivo. Le sue virtù antinfiammatorie, ansiolitiche ed antidolorifiche aiutano il vostro corpo a rimanere equilibrato ed energico.

Ecco alcuni facili modi per incorporare il CBD nella vostra attività fisica abituale:

  • Aggiungete alcune gocce di olio al CBD nel vostro frullato, mix di proteine o qualunque altra cosa vi venga in mente.
  • Perfezionate i vostri abituali integratori con delle capsule di CBD.
  • Per un’opzione unica, provate questi multivitaminici al CBD.
  • Applicate una pomata al CBD per lenire muscoli ed articolazioni doloranti.
  • Scegliete un’opzione ad alta percentuale di CBD come ausilio al sonno, dopo la vostra attività fisica quotidiana.

Ed ora andate a segnare quel canestro, spiccare quel salto, battere il vostro record personale, e naturalmente, a godervi “lo sballo” del corridore.

Fonte